Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

2014-08-05 12.39.31~2

 

Le cipolle ripiene rappresentano un piatto vegetariano tipicamente autunnale, sia per il sapore che per i colori. E’ un piatto molto gustoso e profumato, che può essere preparato sia come antipasto che come secondo piatto.
Le cipolle ripiene sono molto semplici da preparare: vengono bollite in acqua aromatizzata ed il resto del procedimento… Lo trovate a seguire…

 

Ingredienti per 4 persone (8 cipolle ripiene):

 

Per il bollito:                             Per il ripieno:

– 4 cipolle;                                       – Olio extravergine d’oliva (E.V.O.), q.b.;

– 8 bacche di ginepro;                    – 1 cucchiaio di burro per il soffritto;

– 8 grani di pepe;                             – 1 zucchina medio – grande;

– 6 foglie d’alloro;                           – 1 patata grande;

– Gambi di prezzemolo, q.b.;         – 2 carote medio – grandi;

– 5 funghi Champignon;

– 6 cucchiaini di grana padano;

– Prezzemolo fresco tritato;

– Pepe, q.b.;

– Sale, q.b.

Occorre avere a disposizione anche una noce di burro per imburrare l’interno delle cipolle.

Mettiamo, in un tegame pieno d’acqua, i gambi di prezzemolo, il pepe in grani, le bacche di ginepro e le foglie d’alloro; tutti questi ingredienti serviranno ad aromatizzare l’acqua. Nel frattempo, sfogliamo le cipolle in maniera molto delicata, magari con l’aiuto di un coltello, e mettiamole a cuocere nell’ acqua aromatizzata non appena questa comincia a bollire e chiudiamo il tegame con un coperchio.

Cuociamo per circa 15 minuti, avendo cura di verificare, di tanto in tanto, la cottura delle cipolle pungendole con uno stecchino, in modo da accertarci che anche la parte interna si sia ammorbidita. Una volta cotte, prendiamo le cipolle con un mestolo forato e poniamole in un colapasta aspettando qualche minuto che si raffreddino. Filtriamo le bacche di ginepro, il pepe in grani e le foglie di alloro sospese nell’acqua, usata per bollire le cipolle, e mettiamole da parte, e raccogliamo in una ciotola anche un po’ d’acqua aromatizzata.

Quando le cipolle cominciano ad intiepidirsi, tagliamole a metà e, con l’aiuto di un cucchiaio, eliminiamo con delicatezza il cuore della cipolla, in modo da ottenere un contenitore dello spessore di 1 centimetro (corrispondente a 2/ 3 anelli).

Eliminando il cuore della cipolla, alla base del contenitore potrebbe restare un piccolo foro. Ciò è normale e del tutto irrilevante, ma se preferite potete colmarlo con parte della polpa della cipolla che abbiamo rimosso. Terminata questa fase, tagliamo a julienne la polpa della cipolla avanzata. Adesso prendiamo le patate, le carote e le zucchine, laviamole per bene e tagliamo gli ortaggi a listarelle, prima, e a cubetti, poi, avendo l’accortezza di ottenere cubetti delle stesse dimensioni.

Facciamo lo stesso con i funghi Champignon, pulendoli eliminando la parte finale del gambo (con un coltello) e rimuovendo la pelle esterna della testa del fungo. Tagliamo il fungo a metà e per ognuna di essa tagliamo il fungo a fette per il senso della lunghezza e successivamente a cubetti.

Prendiamo una pentola antiaderente capiente e facciamo sciogliere il burro e un po’ d’olio extravergine d’oliva. Una volta sciolto il burro, aggiungiamo le cipolle tagliate a julienne ed i cubetti di carote e patate e copriamo con un coperchio. Facciamo cuocere circa 10 minuti insaporendo con sale e pepe.

Aggiungiamo ora i cubetti di zucchine ed i funghi Champignon e cuociamo per altri 10 minuti ricoprendo la pentola con un coperchio. Terminata la cottura cospargiamo il composto con prezzemolo tritato fresco.

Durante la cottura del ripieno facciamo sciogliere la noce di burro in un pentolino a bagnomaria ed imburriamo, con un pennellino, le cipolle, sia all’interno che all’esterno.

Disponiamo parte del composto di verdure e funghi, le bacche di ginepro, le foglie di alloro ed il pepe in grani precedentemente filtrati e due cucchiai di acqua aromatizzata, all’interno di un coccio in terracotta, o una pirofila di ceramica. Riempiamo le cipolle con il ripieno e adagiamole sul letto di ortaggi e spezie. Cospargiamole con il grana grattugiato ed inforniamo il coccio in forno preriscaldato statico a 250°C per 10 – 15 minuti ( 230°C per circa 10 minuti in caso di forno ventilato) fino alla doratura delle cipolle.

2014-08-05 14.06.35~2

A questo punto le cipolle saranno pronte per essere servite a tavola!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

facebooktwittergoogle_pluspinterestmail
Scegli la tua lingua
Categorie
Archivi