Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

20140811_113802~2

La meringa classica è un tipico impasto di natura spumosa, preparato con albume d’uovo montato a neve e zucchero a velo, che viene fatto asciugare in forno in modo tale che diventi leggero e friabile.
Il sapore della meringa può essere aromatizzato aggiungendo altri ingredienti, come il cacao, le mandorle, la cannella…

Ingredienti:

– 220 gr di zucchero a velo;

– 1 bustina di vaniglina;

– 100 gr di albume d’uovo;

– 1 pizzico di sale.

– Qualche goccia di limone (Facoltativo).

Per preparare le meringhe occorre, innanzitutto, accendere il forno a 80 -100°C.

Per la buona riuscita delle meringhe è importantissima la temperatura delle uova, che devono essere a temperatura ambiente.

Separiamo ora i tuorli dagli albumi e poniamo questi ultimi, in un contenitore a bordi alti insieme ad un pizzico di sale. Azioniamo le fruste elettriche ed iniziamo a montare le uova, unendo la metà dello zucchero a velo totale previsto per la ricetta.

Una volta montati gli albumi a neve ferma, incorporiamo il restante quantitativo dello zucchero a velo mescolato alla vanillina, ed uniamolo al composto un cucchiaio alla volta e mescoliamo delicatamente dal basso verso l’alto i modo da incorporare anche l’aria.

Ora segue un’operazione del tutto facoltativa: possiamo a questo punto unire il succo di limone filtrato agli albumi; questo serve ad attenuare in parte l’odore dell’uovo e a rendere l’impasto lucido.

Poniamo il composto ottenuto in una tasca da pasticcere con bocchetta larga, meglio se dentellata, e formiamo delle meringhe del diametro di circa 4 cm che andremo ad adagiare su di una teglia rivestita con carta da forno. Inforniamo le meringhe nel forno che abbiamo precedentemente azionato a 80 – 100 °C, e lasciamo asciugare per almeno due ore. La temperatura non deve raggiungere valori inferiori, altrimenti i tempi di cottura potrebbero protrarsi per 5 – 6 ore.

E’ importante ricordare che le meringhe non devono prendere colore, ma devo soltanto asciugare, per cui, trascorsa la prima ora, controlliamo la loro cottura e se notiamo che il colore delle meringhe comincia a scurire, abbassiamo la temperatura del forno. Mentre se notiamo che all’interno del forno si è formata molta umidità, socchiudiamo la porta del forno e continuiamo la cottura.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

facebooktwittergoogle_pluspinterestmail
Scegli la tua lingua
Categorie
Archivi