Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

2014-08-19 13.11.20~2~2~2~2

La pasta all’uovo deve essere prodotta con farina di grano tenero e uova intere di gallina, prive di guscio, almeno 4, o comunque per un peso complessivo non inferiore a 200 gr di uovo per ogni chilo di farina.
La pasta all’uovo è da sempre protagonista dei primi piatti della tradizione e con essa portiamo in tavola il massimo del piacere , per ricette ricche e gustose, da condividere con chiunque.

Vi sono diversi formati di pasta all’uovo: lasagne, tagliatelle, garganelli, cannelloni, maltagliati e tortellini.

 

Ingredienti:

 

– 400 gr di farina di grano tenero;

– 4 uova, da 75 gr l’una;

– 1/2 cucchiaino di sale (Facoltativo).

 

Setacciamo e disponiamo la farina a fontana sulla spianatoia, formiamo una fontana larga al centro della quale aggiungeremo, una alla volta, le uova rigorosamente a temperatura ambiente; aggiungiamo il sale.

All’interno della fontana mescoliamo le uova con una forchetta e prendiamo a poco a poco la farina dai bordi; successivamente lavoriamo con le mani l’impasto dall’esterno verso l’interno, amalgamando tutta la farina che si trova sulla spianatoia.

Nel caso l’impasto dovesse risultare leggermente duro o qualora non si dovesse raccogliere completamente la farina, possiamo aggiungere uno o due cucchiai di acqua tiepida. Continuiamo ad impastare fino a quando l’impasto non risulterà liscio e compatto. Avvolgiamo dunque la pasta ottenuta nella pellicola trasparente e lasciamola riposare per circa 1 ora in una ambiente fresco e asciutto.

Trascorso questo arco di tempo, la pasta all’uovo risulterà più morbida ed elastica per cui prepariamoci a stenderla. Infariniamo la spianatoia ed impugniamo il mattarello. Prima di stenderla, dobbiamo appiattire il panetto effettuando una leggera pressione con le dita. Una delle tecniche migliori per stendere la sfoglia è quella di arrotolare un’estremità dell’impasto sul mattarello, tenere ferma con una mano l’altra estremità della sfoglia e far scorrere il mattarello.

Occorre fare pressione quando si spinge il matterello verso l’esterno e diminuire la pressione quando si sposta il mattarello verso l’interno. Facciamo fare un quarto di giro alla sfoglia e ripetiamo lo stesso movimento fino a quando non abbiamo ottenuto lo spessore desiderato.

Continuiamo a lavorare con il mattarello, fino a che non raggiungiamo uno spessore pari a circa 0,5 mm . Una volta ottenuto lo spessore giusto, possiamo creare il formato di pasta desiderato.

Se desideriamo preparare delle tagliatelle, tagliolini o pappardelle, infariniamo la sfoglia ed arrotoliamola su se stessa.

 

Tagliamo il rotolo in tante fettine che dovranno avere una diversa larghezza a seconda del formato scelto: dai 5 ai 7 mm per le tagliatelle; 2 – 3 mm per i tagliolini e 1,5 – 2 cm per le pappardelle. Una volta tagliate le varie fette, srotoliamole immediatamente e poniamole su di un panno, o un piano infarinato.

Se desideriamo ottenere le lasagne, procuriamoci una rotella tagliapasta e tagliamo dei rettangoli di dimensioni pari a 20 x 14 cm, oppure create delle lasagne su misura, in base alla teglia che possedete.

Dalla lasagna, invece, basterà porre una striscia di ripieno sul rettangolo di sfoglia ed arrotolarlo per ottenere i cannelloni!

Con i rettangoli di pasta avanzata, invece, si ottiene un alto formato di pasta: i maltagliati!!

Il consumo della pasta fresca all’uovo deve essere fatto in giornata, se volete assaporare un prodotto genuino. La conservazione in frigo per qualche giorno può avvenire, ma si perde man mano l’integrità del prodotto.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

facebooktwittergoogle_pluspinterestmail
Scegli la tua lingua
Categorie
Archivi